Bando servizio civile. Il progetto dell’Avis Calabria

Bando servizio civile. Il progetto dell’Avis Calabria

Si chiama “Il dono che serve in Calabria” il progetto dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue) regionale che mette a disposizione, nella provincia di Cosenza, 14 posti per operatori volontari di servizio civile. Il bando per la selezione degli operatori volontari scade il 10 febbraio. Per partecipare basta avere tra i 18 e i 28 anni compiuti ed essere cittadini italiani, europei oppure cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia. Altro requisito è non aver riportato condanne. 

L’impegno richiesto è di 25 ore settimanali per 12 mesi. Per i giovani che saranno selezionati è previsto un assegno mensile di 444 euro. Il servizio civile permette ai giovani di dedicare un anno della propria vita ad un impegno solidale in modo da contribuire alla difesa non violenta della Patria e allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese. Le Avis comunali che mettono a disposizione un posto sono: Acri, Amantea, Castrovillari, Lago, Lattarico, Paola, San Giovanni in Fiore e Torano Castello.

Due i posti disponibili nel comune di Corigliano Rossano (uno all’Avis di base Corigliano e uno all’Avis di base Rossano), due posti anche per l’Avis comunale di Cosenza e per l’Avis provinciale.  Per maggiori informazioni si può visitare il sito

Articolo precedente Beni confiscati. Incontro a Lamezia con Fondazione CON IL SUD