CSV Cosenza

Successo per Festival Cittadinanza Attiva e Legalità

Esiste una Calabria che resiste, che non si piega alle logiche mafiose e che fa rete con le realtà virtuose. È il messaggio che vuole lanciare l’associazione Terra e Popolo di Corigliano Rossano che ha organizzato, con il supporto del CSV Cosenza nell’ambito delle Map – Micro azioni partecipate, l’evento “Festival della Cittadinanza Attiva e della Legalità” che si è svolto dal 30 agosto al 5 settembre scorsi.

L’associazione ha ospitato la cooperativa sociale “Tempo per l’infanzia” di Milano con il suo centro di aggregazione giovanile “Tempo per il Barrio” e insieme hanno incontrato la cooperativa sociale Terre Joniche – Libera Terra che opera sui terreni confiscati alla ‘ndrangheta nei pressi di Isola Capo Rizzuto. Si è svolta anche una visita al Campo di Ferramonti di Tarsia, a Riace e a Reggio Calabria. Le giornate sono state arricchite anche da diverse attività come esibizioni musicali, presentazione di libri, beach volley.

“È stata una settimana densa e intensa, ma ciò che ricorderemo è la bellezza negli occhi di questi ragazzi, i loro cuori puri e soprattutto la capacità di sentirsi e farci sentire parte di qualcosa – hanno scritto in una nota i promotori - di una grande famiglia, di un mondo ancora capace di accogliere fra le proprie braccia e fare del bene”.