CSV Cosenza

Record raccolte sangue nella Valle dell’Esaro

Da metà marzo a metà aprile, a San Marco Argentano e Roggiano Gravina, sono state organizzate ben tre raccolte di sangue con l’autoemoteca della Fidas Paola.

“In questo momento così delicato e difficile per la vita del Paese, la nostra comunità ha avuto modo di vincere la paura ed esprimere la vera solidarietà che ci contraddistingue da sempre” - commentano i componenti del direttivo della sezione Fidas Paola di San Marco Argentano, Remo Ambrosio, Mario Esposito, Antonio Parise, Alberto Petrassi e Ida Piraino. Il coronavirus non ha fermato, dunque, volontari e donatori.

“Siamo orgogliosi e fieri delle decine di donatori che si sono prenotati per poter donare il sangue - commenta il presidente della sezione Fidas normanna, Elia Russo – abbiamo avuto modo di esprimere la migliore parte della nostra società, rispettando ovviamente tutte le procedure previste delle normative vigenti. Ringrazio di vero cuore, infine, anche le istituzioni e le associazioni che ci hanno supportato”.