L’ANTEAS a sostegno della colletta straordinaria indetta dal Banco Alimentare

L’ANTEAS a sostegno della colletta straordinaria indetta dal Banco Alimentare

nuove-povertaL’ANTEAS – Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà di Cosenza ha aderito alla colletta straordinaria indetta dal Banco Alimentare lo scorso 14 giugno al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla grave situazione di difficoltà che il Banco sta vivendo e per cercare di mobilitare enti, istituzioni e centri della grande distribuzione.

I volontari e soci dell’ANTEAS sono stati presenti in un grande supermercato di Via Popilia per invitare i clienti ad offrire una busta di spesa per i bisognosi. La colletta è stata facilitata anche dalla spontanea adesione di giovani e giovanissimi e soprattutto grazie all’attiva collaborazione del Coordinamento Donne della Lega di Cosenza FNP coordinata dalla Responsabile, Tecla Perna.

Noi dell’ANTEAS di Cosenza” – ha dichiarato il Presidente dell’Associazione, Benito Rocca – “operiamo anche tramite il banco alimentare assistendo, mensilmente, oltre cento nuclei familiari. Trattandosi di una iniziativa straordinaria abbiamo collaborato in questa occasione, ma non ci fermeremo qui”. Vista, infatti, la crescente crisi economica che colpisce le famiglie e l’emergenza in cui si trova il Banco Alimentare Calabria i cui depositi son al momento vuoti, l’ANTEAS, utilizzando parte delle risorse del 5 per mille sta acquistando prodotti alimentari da distribuire a chi ne ha bisogno.

Per questo motivo ci permettiamo di chiedere, a quanti entrano in contatto con la nostra associazione” – ha dichiarato Rocca –  “di donarci il 5 per mille in occasione della dichiarazione dei redditi. Siamo grati a quanti stanno operando questa scelta e a quanti lo faranno in futuro”.

Articolo precedente Corso di aggiornamento in Nefrologia a Cosenza