CSV Cosenza

convento reading

Casali del Manco. Al via il Reading Festival della lettura

Prenderà il via il 6 settembre per concludersi l’8, in località Pedace di Casali del Manco, il “Reading Festival della lettura” promosso dall’UniterPresila in collaborazione con le associazioni C - siamo Onlus e Prometeo 88. Più di cinquanta ospiti (poeti, scrittori, artisti e musicisti) e 12 eventi animeranno il convento di San Francesco di Paola.

L’iniziativa, giunta alla terza edizione e fiore all’occhiello del nuovo comune unico della presila cosentina, è patrocinata dall’amministrazione comunale di Casali del Manco, dalla Provincia di Cosenza, dalla Regione Calabria, dal Parco della Sila e dal Gal Sila. “Un festival - dichiara Stefania Martucci dell’UniterPresila - che ha l’obiettivo di valorizzare i talenti calabresi  e narrare la Calabria vera”.

Nella giornata d’apertura, venerdì 6 settembre, alle 16.30, sono previsti i saluti istituzionali di Stanislao Martire, sindaco di casali del Manco, don Francesco Castiglione, parroco di Pedace, Francesco Curcio, presidente Parco Nazionale della Sila, Francesco De Vuono, direttore del Gal Sila, Giuseppe Giudiceandrea, consigliere regionale, Ida Nicoletti, presidente UniterPresila, Concetta Carravetta, presidente C-siamo Onlus e Paride Gallo, presidente Prometeo 88. Si entrerà nel vivo della manifestazione alle 17 con il reading poetico “Sotto un cielo di versi”. Saranno protagonisti Marco Caferro, Chantal Castiglione, Maria De Luca, Amalia Giordano, Ermanno Librandi, Mirella Palermo, Carmela Ponti, Tiziana Stasi, Maria Stranges e Antonella Tocci. Musiche a cura di Clara Caputo, flauto traverso. Alle 18.30 è prevista la presentazione dell’antologia “Calabresi per sempre”, viaggio emozionale ne cuore della Calabria. Ci saranno Francesco Forestiero (curatore del volume), Maria Rosaria Gairo, Aldo Mazza, Stella Roano, Adriana Sabato, Nunzio Scalercio, Massimo Valentini e Maria Giulia Votta. Gli intermezzi musicali sono a cura del duo Federica Greco, voce e tamburello e Paolo Presta, voce e organetto. Alle 21.30  la prima giornata si chiuderà con il concerto  “Graziosi Ardimenti” con il soprano Barbara Tucci, Francesca Sabrina Donato, traversiere, Donatella Chiodo, clavicembalo e Fausto Castiglione, viola da gamba.

Sabato 7 settembre dopo i saluti istituzionali di Maria Francesco Corigliano, assessore regionale alla cultura, alle 17.30, si terrà la presentazione del libro “ Vita in fondo” di Stefano Crocco con la musica dal vivo con chitarra acustica di Riccardo Guido.  Alle 18.30 Marcostefano Gallo presenterà il suo volume “La fragilità dei polindromi” accompagnato dalle musiche di Alessandro Gallo. Infine, alle 21.30, è previsto “Il Cannolo di Calogero” di e con Giorgio Rizzo, canzoni e musiche di Marco Corrao.

L’evento si concluderà domenica 8 settembre. Nel pomeriggio, alle 17, sarà presentato il libro “Muori cornuto - Giuseppe Zangara, l’uomo che tentò di uccidere il presidente Roosvelt” di e con Arcangelo Badolati e Peppino Mazzotta. Seguirà un momento dedicato ai più piccoli con la presentazione del volume “Linù, una nonna da colorare” con l’illustratrice Monica Bauleo, laboratorio per ragazzi a cura della maestra Maria Josè Longo e della libreria “Raccontami” .Il festival chiuderà  i battenti con il concerto  dei “Talknoise” Ernesto Orrico e Massimo Garritano. Per l’intera durata dell’evento si potranno visitare  le mostre di cartoon e fumetti  di Aldo Barrese e le mostre di pittura  degli artisti Franco Ferraro, Amelia Mancuso e Kevin Serafini nonché le mostre fotografiche di Pietro d’Ambrosio e Diego Mazzei.

  • Scritto da Lory Biondi
  • Visite: 80
Logambiente Serre Cosentine

Nasce il nuovo circolo Legambiente Serre cosentine.

Legambiente ha un nuovo circolo nell’hinterland cosentino. Dando continuità al lavoro avviato dalla sede di Cerisano, la realtà ambientalista ha deciso di mettere In campo forze nuove e soci nuovi, allargando le braccia per accogliere le numerose  le segnalazioni per abbandono di rifiuti che arrivavano dai diversi comuni vicinori. 

Da questo l’idea di cambiare denominazione aprirsi al nuovo. 

Legambiente Serre Cosentine, questo il nome della neonata realtà, ad oggi conta una trentina di soci e opererà maggiormente nei paesi di Cerisano, Mendicino, Marano Marchesato e Marano Principato.

 Per l'estate che tarda ad arrivare, il costituendo circolo di Legambiente realizzerà eventi legati alle iniziative regionali e nazionali dell'associazione, come la festa dell’albero, Puliamo il mondo e ricicla estate.  

Non solo: l’associazione vuole farsi portavoce di idee e progetti che possano creare percorsi virtuosi “total green” attraverso la riqualificazione ambientale, culturale e territoriale coinvolgendo scuole, enti e associazioni del territorio.

 Per info e contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o facebook : https://www.facebook.com/Legambiente-Serre-Cosentine

  • Scritto da Roberta
  • Visite: 208
alimentazione sana

Disturbi alimentari. Il 2 giugno l’ADAC è a Dipignano

Si conclude domenica 2 giugno il ciclo di incontri promossi dall’ADAC di Cosenza insieme con i Lions New Voices e il Comune di Dipignano

Nel corso dell’anno scolastico che sta per concludersi, le tre realtà hanno organizzato una serie di appuntamenti, sia all’interno delle scuole che nelle piazze della città e dell’hinterland, per sensibilizzare le nuove generazioni, le famiglie, gli insegnanti su stili di vita corretti, non solo a tavola.

Un percorso che ha visto impegnati i volontari negli ultimi mesi e che ha raccolto la soddisfazione di chi ha avuto modo di vivere da vicino questa esperienza.

L’evento del 2 giugno rappresenta la conclusione di questo progetto ed è realizzato insieme al Comune di Dipignano.
Nella cittadina saranno allestiti dei gazebo con l’intento di fornire consulenze gratuite a chiunque ne facesse richiesta, ma anche promuovere le attività dell’ADAC e trascorrere dei momenti di animazione e convivialità.

L’iniziativa rientra nelle “Piazze del Volontariato” del CSV della Provincia di Cosenza che ne ha curato la promozione e la comunicazione.

  • Scritto da Roberta
  • Visite: 212