CSV Cosenza

Screening gratuito e convegno. A Rende serata dedicata alla prevenzione dei tumori

Diamo un calcio al cancro. È questo il titolo della prima edizione della serata di prevenzione e screening gratuito organizzata dall’associazione Ali Rosa in collaborazione con Fondazione Lilli Funaro, LILT, Avis provinciale Cosenza e Avis Giovani, Ente Nazionale Sportivo Italiano e Medici Cosenza FC, con il patrocinio del Comune di Rende.

L’evento si svolgerà giovedì 19 luglio, alle 18, al Museo del Presente di Rende. Sono previste mammografie e visite senologiche a cura della LILT, esame MOC a cura dell’Avis, esame ecografico con il medico radiologico Giovanni Perri e consulenze con i medici Antonio Caputo, Salvatore Turano, Luigi Marafioti, Giovanni Vallone, Enrico Costabile, Caterina Manfredi e Giuseppe Mastrobernardino. Offriranno le propria consulenza anche psicologi, psicoterapeuti, nutrizionisti e fisioterapisti come Ilaria Granato, Maria Grazia Martire, Valentina Mazzuca, Anna Pietramala e Christian Casciaro.

È prevista, inoltre la misurazione della pressione arteriosa, saturazione ossigeno e glicemia con la farmacista Stefania Perito. Visite, consulenze e controlli saranno eseguiti gratuitamente. Alle 19 è prevista la tavola rotonda “La prevenzione in Calabria, primo passo contro il tumore”.

Dopo i saluti del sindaco di Rende Marcello Manna  interverranno Nella Fanello, delegata alla sanità del Comune di Rende, Sergio Abonante, chirurgo senologo, Antonio Caputo, responsabile oncologia dell’ospedale di San Giovanni in Fiore, Gianfranco Filippelli, direttore UOC oncologia Paola, Domenico Sperlì, direttore UOC pediatria Cosenza, Luigi Marafioti, direttore UOC radioterapia Cosenza, Giovanni Perri, medico radiologo e Valentina Mazzuca, nutrizionista. Sono previsti interventi delle associazioni. A moderare i lavori sarà la giornalista Francesca Caruso.