CSV Cosenza

Gocce Rosa. In un libro le testimonianze di pazienti oncologici e volontari

È durato 2 anni e 8 mesi il lavoro per la stesura del libro “Gocce Rosa” a cura di Anna Maria Rende, presidente dell’ALT (Associazione Lotta Tumori), pubblicato da Falco Editore.

Il volume, che raccoglie 24 testimonianze di pazienti oncologici, volontari e operatori sanitari, sarà presentato nella giornata finale del maggio dei libri, giovedì 31 maggio, alle 16, nella sala Giacomantonio della Biblioteca Nazionale di piazza Toscano, a Cosenza nell’ambito dell’evento “Cultura è Viva”. Nell’occasione sarà anche illustrato il protocollo d’intesa tra l’ALT e la Biblioteca Nazionale che ha come obiettivo la promozione della lettura tra le persone sottoposte a cure chemioterapiche.

Inoltre verrà presentato il “Percorso benessere donna”, progetto dell’associazione sostenuto dalla Susan G. Komen Italia Onlus che consiste nel proporre a 10 donne di Cosenza, sottoposte a terapia chemioterapica, un percorso benessere che prevede una dieta personalizzata e lo svolgimento di ginnastica dolce. Le pazienti saranno seguite da un nutrizionista e da un personal trainer.

All’evento del 31 saranno presenti, oltre ad Anna Maria Rende e ai volontari ALT, Rita Fiordalisi, direttrice della Biblioteca Nazionale, Franco Iacucci, presidente della Provincia di Cosenza, Francesco Nolè, arcivescovo della Diocesi di Cosenza – Bisignano, Alessandra De Rosa, consigliere comunale e presidente della commissione Cultura del Comune di Cosenza, l’editore Michele Falco, Mario Veltri, direttore sanitario dell’Ospedale Annunziata di Cosenza, Mariacarla Coscarella, direttore del CSV Cosenza, Luigi Marafioti, direttore del reparto di Radioterapia del Mariano Santo, Alessandra Parise, personal trainer e Lucia La Valle, biologa nutrizionista.

Ad allietare il pomeriggio ci saranno l’esibizione della scuola di danza Flashdance di Rosanna Chiappetta e gli intermezzi musicali a cura del maestro di pianoforte Francesco Perri e del violinista Pasquale Allegretti Gravina. A coordinare gli interventi saranno Giulia Fresca e Francesca Caruso.