CSV Cosenza

Sport, preghiera, cucina, arte. Arriva a Cosenza la Festa delle Migrazioni

Si terrà dal 13 al 20 maggio, a Cosenza, la Festa delle Migrazioni organizzata dall’Ufficio Migrantes dell’Arcidiocesi di Cosenza – Bisignano.

Domenica 13 maggio, alle 12, nella parrocchia di Sant’Aniello, si svolgerà la celebrazione eucaristica con don Mussie Zerai, prete cattolico e attivista eritreo. Alle 18, nella chiesa SS. Salvatore di Mendicino, è prevista la tavola rotonda “Per una Chiesa delle genti, tra accoglienza e interculturalità” che vedrà la partecipazione dello stesso don Mussie e di Maurizio Algano e Marina Galati.

Martedì 15 maggio, a partire dalle 16.30, nel campo scuola del CONI, sono in programma le Olimpiadi dei Popoli. Giovedì 17, alle 9.30, nel teatro dell’Istituto comprensivo Spirito Santo, sarà portato in scena lo spettacolo teatrale “Life is beautiful. Un rito di comunione per le vittime del Mediterraneo”.

Domenica 20 maggio, alle 12, nella parrocchia Sacro Cuore di Gesù e Madonna di Loreto, si celebrerà una funzione eucaristica multietnica. Infine, alle 17, in piazza Loreto, si terrà la Festa delle Migrazioni con canti, musica, danza e cucina dal mondo. La settimana è realizzata in collaborazione con comunità migranti, ACLI, MOCI, Stella Cometa, parrocchie Sacro Cuore di Gesù e Sant’Aniello di Cosenza, San Nicola Mendicino, CB Cosenza e Cosenza K 42, CSV Cosenza.