CSV Cosenza

foto CDR

Cosenza. Il progetto Edu-Factoring contrasta la povertà educativa

Laboratori di educazione alimentare e storia dell’arte, realizzazione app in realtà aumentata e museo interattivo della scienza, produzione di telegiornali e programmi radiofonici. Sono solo alcune delle attività previste dal progetto “Edu-Factoring” promosso dalla Cooperativa Don Bosco e selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il progetto, che si svolge nella Città dei Ragazzi di Cosenza e avrà la durata di tre anni, coinvolge minori tra i 6 i 14 anni residenti nell’area urbana. Città dei Ragazzi, dunque, diventa fulcro di un percorso di costruzione di comunità educante capace di determinare, attraverso un sistema sperimentale di partnership, nuove politiche a favore dei cittadini più giovani.

Leggi tutto...

  • Scritto da CSV Cosenza
  • Visite: 342
Webinar Tecniche animazione interculturale

Animazione interculturale. Webinar gratuito di Cantiere Giovani

Si chiama “Tecniche di animazione interculturale in contesti aggregativi” il webinar gratuito organizzato da Cantiere Giovani che si terrà giovedì 18 febbraio, alle 18, su Zoom. Per iscriversi è necessario registrarsi sul sito www.cantieregiovani.org/fycic. Il seminario è rivolto ad operatori e mediatori culturali del terzo settore, ad insegnanti e dipendenti della pubblica amministrazione.

Leggi tutto...

  • Scritto da CSV Cosenza
  • Visite: 491
vmaking

Agape. Concorso a tema Covid per le scuole superiori

Si chiama “COVID – Come Ognuno Vive il Distanziamento” il concorso per la realizzazione di un prodotto multimediale video rivolto alle scuole secondarie di secondo grado di Cosenza e provincia.

Il concorso, promosso dall'associazione Agape, ha l’obiettivo di avvicinare i giovani al mondo del volontariato stimolando i ragazzi a raccontare l’esperienza vissuta dai propri familiari nel periodo di lockdown, offrendo loro l’opportunità di organizzare una redazione giornalistica, realizzare interviste e produrre reportage sulla tematica e sensibilizzandoli alla solidarietà perché il premio in denaro sarà donato ai compagni svantaggiati.

Il video dovrà avere una durata massima di 10 minuti compresi i titoli di testa e di coda. Tutti i video, in formato MP4/AVI, dovranno essere inviati al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  tramite WeTransfer entro il 31 marzo. Ci si deve iscrivere al concorso entro il 23 gennaio compilando e inviando la scheda di iscrizione che si può trovare, insieme al bando, sul sito http://www.associazioneagapecosenza.it/concorsi/. Per ulteriori informazioni si può telefonare al numero 328.3746850. 

  • Scritto da Lory Biondi
  • Visite: 391