CSV Cosenza

La FIDAS di San Marco Argentano e il Comune insieme per una campagna sul sesso sicuro

La Fidas sezione di San Marco Argentano si occupa ormai da anni di sensibilizzare i cittadini sulla donazione di sangue ed emocomponenti. Dalla giusta alimentazione allo sport come lotta alla sedentarietà, ma anche in merito ad argomenti tabù come l’uso del profilattico, in particolar modo durante i rapporti occasionali, specie tra i giovani.

"Se ti proteggi tu, proteggi anche gli altri. Usa il preservativo” è lo slogan scelto per una campagna realizzata in sinergia con l'amministrazione comunale.

”La disinformazione e la poca conoscenza dei rischi relativi al sesso non protetto provoca una trascuratezza soprattutto nei giovani che deve essere combattuta con l'informazione – commenta il presidente della sezione Fidas locale e Calabrese, Antonio Parise – Pochi mesi fa c'è stato uno studio su 3 mila giovani, di cui 200 in Italia, tra 18 e 25 anni.

Tra questi l’85% ha dichiarato di essere sessualmente attivo; il 57% ha ammesso di avere avuto rapporti non protetti (il 62% delle donne). Di questi il 41% ha dichiarato di non avere avuto un contraccettivo disponibile in quel momento; il 30% ha deciso di rischiare; il 18% pensava che l’eventualità di una gravidanza fosse un evento improbabile.>>

Soddisfatto anche il sindaco Virginia Mariotti: “A San Marco Argentano continua la collaborazione tra l'Amministrazione comunale e la Fidas, oltre alle campagne di sensibilizzazione per la donazione di sangue e alle iniziative finalizzate alla diffusione della cultura della donazione”.