CSV Cosenza

modello eas

Modello EAS: comunicare variazioni entro il 1 aprile 2019

Il Modello EAS (Modello di comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali relativo agli enti associativi) istituito dall’art.30 del D.L. 185 del 2000 è un provvedimento che riguarda la quasi totalità delle associazioni non profit e si compone di 37 domande grazie alle quali l’Agenzia delle Entrate è in grado di conoscere i principali dati fiscali degli enti associativi.

Leggi tutto...

servizio civile volontari gruppo

Servizio Civile, la relazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri fornisce i dati

Negli scorsi giorni la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in una relazione rivolta al Parlamento, ha reso noti i dati relativi alle attività di Servizio Civile dell’anno 2017.

Leggi tutto...

agenzia delle entrate

Certificazione Unica 2019: tempi e modalità

Entro il mese di gennaio di ogni anno, l’Agenzia delle Entrate provvede a pubblicare sul proprio sito istituzionale la nuova certificazione unica che ha sostituito il vecchio modello CUD. Tutti i sostituti d’imposta, ossia coloro che hanno stipulato contratti di lavoro di qualsiasi natura, dipendente, equiparati e assimilati, sia per redditi da lavoro autonomo, provvigione e redditi diversi, hanno l’obbligo trasmettere di questo modello per via telematica all’Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo e di consegnarlo in doppia copia al contribuente entro il 1 aprile 2019 (o entro 12 giorni dalla richiesta del dipendente in caso di cessazione del rapporto di lavoro).

Leggi tutto...

servizio civile universale

Comunicazione agli Enti di Servizio Civile: sanabile la dicitura mancante

L'esame preliminare della documentazione allegata ai progetti di Servizio civile universale presentati dagli enti, ha evidenziato che un elevato numero di dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà sono prive della dicitura  "…che non sono previsti a favore degli operatori volontari né oneri economici né compensi aggiuntivi per la realizzazione delle attività previste da progetto rispetto a quanto previsto dalla normativa".

Leggi tutto...

Self Billing

Self Billing. Novità per associazioni e società sportive dilettantistiche

Mai sentito parlare di Self Billing? Si tratta della possibilità concessa da chi offre un servizio di emettere la fattura in nome e per conto di chi lo acquista. Ecco, le modifiche apportate al decreto legislativo sulla fatturazione elettronica, prevedono proprio questa possibilità per quegli enti che hanno optato per il regime fiscale agevolato (n. 398/1991 ovvero).

Leggi tutto...

trasparenza

Contributi pubblici al Terzo settore. Precisazioni dal Ministero del lavoro

Come già abbiamo avuto modo di ricordarvi, entro il 28 febbraio di questo anno anche le associazioni devono pubblicare sul proprio sito internet i contributi pubblici ricevuti nel 2018. Questo si rende necessario qualora tali contributi siano superiori a 10.000 euro (limite inteso in senso cumulativo, ossia al totale degli apporti pubblici ricevuti e non alla singola erogazione).

Leggi tutto...