CSV Cosenza

Sport #dopolapaura – l’importante è partecipare

Attraverso il bando “Sport #dopolapaura – l’importante è partecipare” la Fondazione mette a disposizione 2,3 milioni di euro di risorse private per sostenere interventi da attivare nel 2021 capaci di mettere al centro l’attività sportiva come strumento di inclusione, partecipazione e integrazione tra persone che vivono in uno stesso, circoscritto, territorio (quartiere, rione, borgo, paese) del Sud Italia.

 

ENTE EROGATORE         FONDAZIONE CON IL SUD
OGGETTO        

L’oggetto delle proposte progettuali dovrà  valorizzare  la pratica  sportiva al  fine di favorire  la  crescita  del  capitale  sociale  delle  comunità che vivono all’interno di un territorio circoscritto, caratterizzato da interessi e consuetudini comuni. La Fondazione sosterrà delle iniziative ‘esemplari’, capaci di riattivare i legami sociali e il senso di comunità, nonché di favorire relazioni intergenerazionali e interculturali, attraverso la realizzazione di attività fisiche e motorie praticate in modo diffuso e accessibile.

Le proposte potranno:

  • sviluppare un’offerta sportiva multidisciplinare, integrata ed inclusiva che aspiri a coinvolgere le persone che vivono il territorio di intervento;
  • rafforzare  pratiche  sociali  di  prossimità  e  di innovazione sociale “dal basso”,  partendo  dalle esigenze e dai bisogni dei cittadini per realizzare interventi collettivi di interesse comune;
  • rigenerare  luoghi  e territori  in  un’ottica  di  condivisione  e  cura  del  bene  comune,  per avvicinare gli abitanti allo sport e riportarli a vivere attivamente gli spazi pubblici del proprio territorio, offrendo anche opportunità di crescita e occupazione;
  • diffondere, attraverso  lo  sport, valori  educativi  e  culturali  (lealtà,  rispetto  reciproco  e  delle regole, non violenza, amicizia, impegno, valorizzazione delle differenze, confronto e relazione, tolleranza, ecc.);
  • promuovere la salute e il benessere psicofisico attraverso stili di vita sani e attivi;
  • favorire relazioni basate sulla gratuità e sul dono, in un’ottica di condivisione di competenze, professionalità e tempo libero.
CHI PUÒ PARTECIPARE         Il soggetto responsabile, deve essere costituito da almeno due anni alla data di pubblicazione del bando e deve essere un’organizzazione  senza scopo di lucro nella forma di:
  • associazione (riconosciuta o non riconosciuta);
  • cooperativa sociale o loro consorzi;
  • ente ecclesiastico;
  • fondazione;
  • impresa sociale (nelle diverse forme previste dal D. Lgs. n. 112/2017).
Ogni partenariato, oltre al soggetto responsabile, dovrà prevedere come minimo la partecipazione di due ulteriori soggetti, di cui almeno uno del terzo settore.
RISORSE DISPONIBILI         Budget complessivo 2,3 milioni di euro. Contributo massimo per progetto 300 mila euro.
MODALITÀ E TERMINI DI PARTECIPAZIONE         Entro il 17 luglio, attraverso la piattaforma “Chairos”, raggiungibile dal sito www.fondazioneconilsud.it
DETTAGLI         Vai al Bando